I partner di Net-UBIEP è interessata a stabilire un dialogo e un’ampia collaborazione con professionisti, tecnici e imprese di costruzione al fine di creare una rete nazionale di partner associati con cui condividere le esigenze di qualificazione e formazione e raccogliere la sfida della digitalizzazione del settore dell’edilizia. Di seguito descriviamo le motivazioni per le quali è opportuno diventare partner associati.

Amministrazioni pubbliche

È necessario che le pubbliche amministrazioni siano pronte per la digitalizzazione del processo edile che includa il miglioramento della performance energetica degli edifici: ciò comporta non solo un vantaggio economico ma anche il miglioramento della qualità della vita dei cittadini.

Per promuovere e sostenere questo processo il progetto net-UBIEP organizzerà workshop, focus group e interviste a partire dal 2018.

I dipendenti pubblici che lavorano in uffici con competenze diverse saranno così in grado di gestire i processi autorizzativi dei progetti digitali che riguardino sia edifici pubblici che privati.

Le pubbliche amministrazioni che aderiranno come partner associati a net-UBIEP saranno coinvolte gratuitamente nei workshop formativi.

>>> Questionario per la Pubblica Amministrazione <<<

>> Visualizza i risultati del sondaggio aggiornati in tempo reale <<

 


Ingegneri e architetti

Occorre che questi professionisti siano pronti a migliorare le proprie competenze attraverso l’ utilizzo del BIM ( Building Information Modelling ) integrato con l’introduzione dei criteri di performance energetica degli edifici per soddifare i bisogni dei propri clienti con una migliore qualità del progetto e un costo inferiore.

L’uso del BIM si sta diffondendo sempre più e i competitori potrebbero venire anche da altri paesi dal momento che un progetto digitale può essere trasferito anche via internet. I professionisti che per primi saranno in grado di rispondere a questa sfida potranno dunque guadagnare importanti posizioni nel mercato edile.

Net-UBIEP organizzerà sessioni formative per acquisire le competenze BIM per il miglioramento energetico degli edifici sia nuovi che esistenti.

I professionisti che chiederanno di diventare partner associati di net-UBIEP potranno essere coinvolti nelle azioni pilota. Inoltre potranno partecipare alla definizione dei requisiti per migliorare lo scambio dei dati per tutto il ciclo di vita degli edifici.

>>> Questionario per i Professionisti del settore <<<

>> Visualizza i risultati del sondaggio aggiornati in tempo reale <<

 


Tecnici e produttori

È necessario che tecnici e produttori di tecnologie per l’edilizia efficiente sappiano gestire il modello digitale di un edificio sia a livello di strutture che nell’installazione e manutenzione d’impianti. Questo nell’ottica di un mercato che richiederà servizi di manutenzione sempre più efficienti e che con l’uso delle informazioni in formato digitale permetterà di offrire un servizio migliore a più basso costo.

Net-UBIEP organizzerà workshop per meglio promuovere la conoscenza della gestione dell’efficienza energetica attraverso il BIM.

Saranno inoltre realizzati dei corsi e-learning per diffondere la conoscenza dell’uso del modello BIM per meglio progettare servizi di domotica e per migliorare i servizi di manutenzione.

Le associazioni di produttori e d’installatori saranno coinvolti nella definizione dei requisiti che i tecnici dovranno possedere per utilizzare professionalmente il BIM.

I tecnici miglioreranno la loro prestazione diminuendo i costi per i clienti e aumentando i profitti. I produttori delle nuove tecnologie saranno pronti per integrare i propri prodotti come “oggetti BIM” all’interno del modello realizzato dai progettisti.

L’obiettivo principale sarà insegnare come utilizzare il modello BIM per visualizzare gli impianti e le infrastrutture, farne la manutenzione e mantenere aggiornate le informazioni richieste per qualsiasi uso futuro durante l’intera vita dell’edificio.

Le associazioni di installatori e i produttori di materiali e componenti per l’edilizia, sono invitati a diventare partner associati del progetto net-UBIEP per contribuire alla definizione delle qualifiche professionali di “utilizzatore BIM” e per partecipare ai workshop organizzati per il progetto.

>>> Questionario per il settore tecnico/impiantistico <<<

>> Visualizza i risultati del sondaggio aggiornati in tempo reale <<

 


Proprietari, locatari e gestori d’immobili

È necessario che questo target comprenda come l’uso del BIM sia utile ed economico per la gestione di un edificio. I costi di gestione e di manutenzione di un edificio diminuiranno drasticamente ma soltanto se si è pronti a investire per la realizzazione di un modello tridimensionale dell’edificio completo con tutte le informazioni necessarie per ottimizzare la gestione diminuendo anche i costi di manutenzione.

L’accessibilità a tutte le informazioni collegate alle installazioni degli impianti ridurrà il tempo di manutenzione e, di conseguenza, i costi.

Net-UBIEP organizzerà workshop, focus group e interviste a partire dal 2018 e le rappresentanze di edifici privati o pubblici sono invitate ad esprimere il proprio interesse diventando partner associati di net-UBIEP al fine di partecipare alla definizione dei requisiti dalla prospettiva degli utilizzatori.

I workshop forniranno evidenza sull’utilità degli investimenti in relazione alla riduzione dei costi di gestione e manutenzione.

>>> Questionario per gli Affittuari/Proprietari/Gestori Immobiliari <<<

>> Visualizza i risultati del sondaggio aggiornati in tempo reale <<

 


Gli istituti finanziari e ESCO

È necessario che gli istituti finanziari e le ESCO comprendano che per essere certi del ritorno degli investimenti per le attività di riqualificazione energetica, bisogna affidarsi a professionisti e costruttori che una volta completati i lavori, forniscano loro con un modello tridimensionale dell’edificio popolato con tutte le informazioni necessarie per l’ottimizzazione della gestione dell’immobile e per la drastica riduzione dei costi di manutenzione.

Con questo target, a richiesta, potranno essere organizzati incontri di approfondimento. si chiede inoltre di rispondere allo stesso questionario rivolto ai proprietari d’immobili in quanto gli obiettivi della ESCO e dei proprietari sono gli stessi: abbattere i costi di manutenzione!

I vantaggi di questa rivoluzione dell’industria edile, infatti, va al di là degli obblighi derivanti dalla nuova legge sugli appalti. Il BIM  può contribuire a ridurre i costi di gestione e manutenzione e quindi ridurre i tempi di ritorno degli investimenti oltre che il rischio d’impresa. La modellazione BIM, se fatta bene, permette, infatti, di valutare i tempi e i costi degli interventi diminuendo il ritorno degli investimenti.

>>> Questionario per istituti finanziari ed ESCO <<<

>> Visualizza i risultati del sondaggio aggiornati in tempo reale <<